FacebookTwitter

Raggi irresponsabile sui vaccini, mette a rischio la salute dei bambini per ammiccare a una parte del suo elettorato

on 2 Feb, 2018 in Dichiarazioni

La sindaca di Roma Virginia Raggi  chiede alla ministra della Salute Beatrice Lorenzin di rispettare la continuità didattica per tutti gli alunni non vaccinati. Tradotto: Raggi, in maniera irresponsabile, strizza l’occhio ai no-vax e pretende di aggirare la circolare ministeriale che obbliga i genitori a presentare entro il 10 marzo la documentazione che prova l’effettuazione delle vaccinazioni obbligatorie. Un comportamento, quello della sindaca di Roma, che prosegue sulla strada pericolosa della sanità-fai da te. In Emilia-Romagna, dove, come Regione, abbiamo fatto da apripista agli obblighi vaccinali, non possiamo nascondere la nostra preoccupazione per la condotta sconsiderata di un’amministratrice che mette a rischio la salute dei bambini per ammiccare a una parte del suo elettorato

Cinema, dalla Regione un impegno triennale per creare cultura e lavoro

on 1 Feb, 2018 in Dichiarazioni

Nel 2016 l’Emilia-Romagna è stata il terzo polo nazionale per numero di spettacoli (277.082) al cinema, la prima regione per numero di biglietti venduti ogni 100 abitanti, la terza regione per numero di spettatori nelle sale cinematografiche (11.170.101). Nell’ultimo triennio la nostra Regione ha destinato 10 milioni di euro per sostenere il settore cinematografico e dell’audiovisivo. Con la proposta approvata oggi in assemblea l’Emilia-Romagna si impegna con altri 15 milioni di euro per i prossimi tre anni, grazie alle attività della nostra Film commission, a promuovere la diffusione della cultura cinematografica ed audiovisiva, a sostenere la produzione nel territorio e la qualificazione di imprese e figure professionali del settore. E’ un’opportunità enorme per creare cultura e lavoro e anche per promuovere il turismo nella nostra regione

Casa, un sostegno a single, famiglie e coppie, senza differenza tra sposati, conviventi e persone dello stesso sesso

on 1 Feb, 2018 in Dichiarazioni

In aula abbiamo approvato un’importante programma che servirà a dare una casa a tutte le giovani coppie, alle famiglie numerose, ai nuclei costituiti da una sola persona e alle famiglie che hanno perso il diritto di alloggiare in una casa popolare. Erogando un contributo fino a 35.000 euro, la Regione aiuterà queste persone ad acquistare la prima casa dopo un periodo in affitto o in assegnazione per un massimo di 4 anni a canoni migliori di quello di mercato. Abbiamo deciso di aiutare tutte le giovani coppie, senza differenza tra sposati, conviventi e persone dello stesso sesso unite civilmente grazie alla legge 76 del 2016. Una novità senza precedenti. Una misura di sostegno fondamentale che vuole aiutare single e famiglie a godere del diritto alla casa in una fase di grande difficoltà. Non solo: tra gli obbiettivi del programma c’è anche il rilancio del settore delle costruzioni...

CasaPound e Forza Nuova, quei banchetti motivo di sconcerto. La politica contrasti ogni forma di populismo

on 22 Gen, 2018 in Senza categoria

E’ impossibile restare indifferenti di fronte ai banchetti organizzati sabato scorso in centro a Bologna da CasaPound e Forza Nuova. Le bandiere esposte dalle due formazioni di estrema destra, tristemente note per le posizioni neofasciste e negazioniste espresse da alcuni loro esponenti, sono motivo di amarezza e sconcerto; sensazioni che avvertiamo ancora più forti in una città Medaglia d’Oro per la resistenza come Bologna, mentre si avvicina il Giorno della memoria che il 27 gennaio, come ogni anno, ricorderà le vittime dell’Olocausto. La politica ha il dovere di contrastare ogni forma di populismo venata di razzismo, odio e intolleranza con gli strumenti propri della democrazia. Un compito di cui noi, come comunità politica, e come cittadinanza democratica, continueremo a farci carico oggi ancora più che in passato

Caliandro: “Autonomia, in Emilia-Romagna maggioranza e opposizione si confrontano senza pregiudizi per il bene della comunità. Chiediamo a Roma un impegno per la prossima legislatura”

on 16 Gen, 2018 in Dichiarazioni

“Il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini tornerà in aula entro la fine di gennaio per chiedere il mandato che lo porterà a Roma a sottoscrivere una pre-intesa con il governo in materia di autonomia per la nostra Regione. Continua così un percorso che ha visto sempre coinvolta la nostra assemblea e che ha visto a Roma l’attivazione di quattro tavoli settoriali (ambiente, lavoro, istruzione e sanità). Un percorso avviato senza spese per i cittadini, a differenza della scelta fatta da Lombardia e Veneto che hanno promosso costosi referendum e, alla fine, hanno scelto di seguire il percorso istituzionale della nostra Regione. Registro però positivamente l’apertura manifestata dal capogruppo della Lega Nord Alan Fabbri.  Dall’Emilia-Romagna arriva infatti al governo una richiesta di impegno precisa in vista della prossima legislatura parlamentare; e arriva anche una...