FacebookTwitter

AUTONOMIA, UN PROGETTO “RICOSTITUENTE”: PORTIAMOLO AVANTI SENZA CASACCHE

on 25 Lug, 2018 in Dichiarazioni

Il presidente della Regione Stefano Bonaccini ha appena aggiornato l’assemblea sullo stato dell’arte delle trattative con il governo in materia di autonomia. Bonaccini ha detto che domani consegnerà il progetto sull’autonomia alla ministra per gli Affari regionali Erika Stefani. Il presidente ha aggiunto che si attende entro l’anno il voto del parlamento che consegnerà maggiore autonomia alla nostra Regione. Quella illustrata oggi in aula da Bonaccini è una vera e propria proposta ‘ricostituente’ la legislatura. Anche perché dai due consiglieri di Lega e M5S candidati a suo tempo alla presidenza della nostra Regione è arrivata la disponibilità a percorrere insieme una strada che può rivelarsi utile per tutta la comunità. Se così andranno le cose, sarà un’occasione per fare della bella politica. Bonaccini ha il compito di guidare questo percorso di riforma che può passare alla storia...

APPROVATO L’ASSESTAMENTO DI BILANCIO. ECCO I RISPARMI CHE CI CONSENTONO DI INVESTIRE IN SANITÁ, SPORT, SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

on 25 Lug, 2018 in Dichiarazioni

Ci sono voluti quasi due giorni di lavoro lungo e scrupoloso. Alla fine il risultato è arrivato: l’assemblea regionale ha appena approvato la variazione al bilancio di previsione 2018 dell’Emilia-Romagna. Grazie ad alcune razionalizzazioni e riduzioni di spese riusciremo a finanziare interventi che non avevamo previsto nei settori più disparati: ci sono 12,6 milioni di euro in più per la sanità; altri 10 milioni di euro per l’impiantistica sportiva; 4 milioni di euro per interventi di protezione civile; 1,4 milioni di euro che saranno dati ai Comuni per il superamento delle barriere architettoniche negli edifici privati; 1 milione di euro per l’incentivo all’acquisto di auto ibride. Sono solo alcune voci. Siamo riusciti a risparmiare senza toccare i servizi. Anzi, i risparmi ottenuti, come abbiamo visto, saranno reinvestiti proprio nei servizi. In generale, tutta la manovra tiene fermi...

Comuni, le fusioni portano finanziamenti e servizi. Ora decidano i cittadini

on 11 Lug, 2018 in Dichiarazioni

Prosegue il percorso per la nascita di 7 nuovi Comuni attraverso le fusioni in Emilia-Romagna. Oggi, in aula, abbiamo messo un altro tassello approvando i progetti di legge che porteranno alla convocazione dei referendum per le popolazioni interessate. Due di queste fusioni riguardano il territorio di Bologna: Baricella e Malalbergo (di cui sono relatore); Castenaso e Granarolo. Nel 2013, in regione, c’erano 348 Comuni. L’1 gennaio 2018, grazie alle fusioni, i Comuni erano 331: 17 in meno. Non è solo una questione di risparmio, che pure è importante. E’ una questione di forza, di finanziamenti e di efficienza. Gli studi di fattibilità e le esperienze di chi  ha intrapreso questo percorso dicono una cosa molto chiara: dopo la fusione i Comuni hanno più soldi a disposizione, sono in grado di garantire servizi migliori e più economici ai cittadini, hanno maggiore peso nei rapporti con le...

Minacce a Lepore, solidarietà all’assessore. Fermiamo odio e razzismo e riaffermiamo valori di civiltà e solidarietà

on 27 Giu, 2018 in Dichiarazioni

Esprimo pubblicamente, dopo averlo già fatto in privato, la mia più totale solidarietà e vicinanza all’assessore comunale alla Cultura Matteo Lepore vittima di una inquietante minaccia su Facebook. Sotto al post dedicato da Lepore ai funerali di Soumaila Sacko, il sindacalista maliano ucciso in Calabria, un utente ha pubblicato la foto di un proiettile ‘già in canna’ minacciando l’assessore. E’ un episodio che abbiamo il dovere di non ignorare. Così come abbiamo il dovere di contrastare con tutte le nostre forze il clima di odio e razzismo sempre più preoccupante che si respira nel nostro Paese. Un clima ormai sdoganato sui social che sono purtroppo lo specchio fedele della nostra società. Matteo sappia  che non è solo. Tutta la comunità si stringe in questo momento al suo fianco per riaffermare i valori di civiltà e solidarietà essenziali per la vita della nostra...

Interrogazione a risposta scritta in merito alle morti sul lavoro verificatesi a Livorno e sull’autostrada all’altezza di San Lazzaro ed, in particolare, per chiedere alla Giunta come intenda intervenire affinché sia fatta piena luce su un altro incidente sul lavoro, accaduto sulla linea ferroviaria Bologna-Venezia dove un operaio è rimasto folgorato.

on 15 Giu, 2018 in Interrogazioni

Interrogazione a risposta scritta Il sottoscritto Consigliere PREMESSO CHE Ancora una volta siamo a registrare nel nostro Paese le ennesime morti sul lavoro. E’ di queste giorni la notizia che due operai sono morti al porto di Livorno per l’esplosione di un serbatoio; Anche nella nostra Regione lo scorso mercoledì è morto un operaio 50enne che stava effettuando alcuni lavori di manutenzione sull’autostrada A14, colpito alla testa da un mezzo che non si è fermato a prestare soccorso, mentre posizionava dei cartelli di segnalazione all’altezza di San Lazzaro di Savena. E’ di ieri 29 Marzo la notizia di un altro gravissimo fatto, la seconda morte bianca nel giro di due giorni nel bolognese: un operaio residente a Torino, Carmine Cerullo di 56 anni, dipendente della ditta Sifel di Alessandria che ha in appalto la manutenzione elettrica di Ferrovie, è morto folgorato da una scarica...

Ordine del giorno n. 1 collegato all’oggetto 6491 Proposta recante: “Piano regionale per la lotta alla povertà 2018-2020 ai sensi del Decreto legislativo 147/2017”.

on 8 Giu, 2018 in Risoluzioni

ORDINE DEL GIORNO L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Premesso che la povertà assoluta è la condizione di chi non riesce ad acquistare beni e servizi essenziali per uno standard di vita minimo; rappresenta il valore monetario, a prezzi correnti, del paniere di beni e servizi considerati essenziali per uno standard di vita accettabile e per non cadere in una condizione di esclusione sociale. In Italia 4,7 milioni di persone vivono in povertà assoluta, con un’incidenza sulla popolazione del 6,3% (era il 4% nel 2008) – dati Istat 2016 – mentre in Emilia-Romagna le persone in stato di povertà assoluta sono 249.135, pari al 5,6% dei residenti. Si stima inoltre che ci siano 280.277 persone in condizione di grave deprivazione materiale e altre 395.947 a rischio povertà. Malgrado si tratti di una delle regioni che conserva un livello di benessere tra i più...