SCOMPARSA FRANCESCO BERTI: «BOLOGNA PERDE UNO DEI SUOI FIGLI MIGLIORI»

«Con la scomparsa di Francesco Berti Arnoaldi Veli Bologna perde uno dei suoi figli migliori – commenta il presidente del gruppo Pd dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna Stefano Caliandro – Berti è stato un partigiano della democrazia, durante la Resistenza e poi per il resto della sua lunga vita. Lo ricordo sempre presente alle commemorazioni della Guerra di Liberazione come portavoce dei partigiani azionisti. Inoltre, Berti è stato partecipe, come uomo di legge e come cittadino, anche di tutti i principali momenti e movimenti civili, da quello per la pace a quelli contro il terrorismo e lo stragismo, per la giustizia e la legalità. Così facendo è stato per molti decenni un punto di riferimento di tutta la città, oltre che per chi aveva vissuto con lui il tempo della lotta più drammatica. La sua figura di intellettuale laico si iscrive fra le principali della grande scuola di Giustizia e Libertà, interprete di un filone decisivo della storia culturale e politica del nostro Paese. Sono vicino ai suoi familiari e a quanti gli sono stati compagni e amici».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *