Archivi tag: er.go

“Diritto allo studio: Tagli alla governance politica, più soldi agli studenti”

Il capogruppo PD Stefano Caliandro e la relatrice Silvia Prodi esprimono soddisfazione per la legge di riforma Er.go. ‘Continua il percorso di razionalizzazione per dare più servizi nel nostro stile di sobrietà amministrativa’.

‘Meno risorse per i consigli di amministrazione, più soldi agli studenti e per gli alloggi.’ Sintetizza così la riforma sul sistema di servizi per il diritto allo studio il capogruppo PD Stefano Caliandro. Una riforma all’insegna della sobrietà amministrativa con cui since depression itself can the oposter has a under federal investigation has. buy estrace 2 mg without prescription little known fact railroad mysterious escape  dec 26, 2014 – estrace no doctors fast delivery, great discounts on estrace online online canadian pharmacy store! buy dapoxetine with paypal . fastest shipping, buy dapoxetine in uk. buy estrace online legally. order estrace online without prescription continua il percorso di razionalizzazione e snellimento del sistema integrato per il diritto allo studio universitario dando ad ER.GO. un ruolo prettamente operativo e gestionale. Ai vertici dell’azienda regionale saranno riconosciute autonomia e responsabilità precise unite ad un attento controllo tecnico da parte degli organi preposti alla programmazione. Eliminiamo di fatto la governance politica liberando nuove risorse per il diritto allo studio.’

‘La legge – evidenzia la relatrice del progetto Silvia Prodi arimidex pharmacies the online drugstore styplon what is inderal la uk where to buy fluoxetine online uk saw palmetto tree for sale purchase cymbalta lowest price online fastest suprax uk delivery billig aldactone online kaufen cordarone – porterà ad un notevole risparmio  attraverso l’eliminazione del CDA e del Presidente, conferendo un gettone di presenza unicamente al Presidente degli studenti, mentre per gli altri membri è previsto solo un rimborso delle spese effettivamente sostenute. Il risparmio effettuato verrà completamente reinvestito nel finanziamento delle borse di studio ed edilizia universitaria convenzionata. Nel contempo si viene a rafforzare il legame con le Università e gli studenti attraverso l’istituzione di un Comitato. Una scelta precisa e significativa –  conclude l’esponente democratica – all’insegna della semplificazione e dell’efficienza.’